Dettagli Progetto

Titolo

IQM ISPEZIONI

Progetto

Uffici Direzionali, Operativi, Commerciali, Amministrazione, Riunioni

Luogo

ROMA ITALIA

Mq

180

Anno

2008/2009

Responsabile
del Progetto

Andrea Lupacchini

Progettisti

Andrea Lupacchini Luca Solazzo

Collaboratori

Violante Tito

Fotografo

Francesco Galli

L’aspetto originariamente cupo,dell’ambiente ,ha spinto gli architetti a cercare di portare luce all’interno di uno spazio sino ad allora  mortificato. Svuotando  l’ordine murario portante,costituito da archi e volte,è stato cosi messo in evidenza; successivamente,si è voluto lavorare sullo spazio esclusivamente con materiali trasparenti quale il vetro e monodimensionali quali tubolari in acciaio smaltati bianco,nonché con tonalità chiare e neutre.Lo spazio è suddiviso in aree:-Le aree di lavoro che vedono l’ausilio di elementi metallici,bianco e giallo arancio; ad essi sono appese sia le scrivanie che le lastre di vetro,cosi da separare l’area dal corridoio distributivo,oltre che ad assolvere alla funzione di contenitore. Al contempo tali elementi assolvono una  funzione  illuminotecnica perché contengono sia luce diretta verso i piani di lavoro ,che indiretta verso la sala a volte.

-Le due sale direzionali,rese particolarmente “calde ed accoglienti” dall’aggiunta di pannelli rivestiti in yuta.-La sala riunioni,caratterizzata da elementi lenticolari fonoassorbenti di poliuretano e lycra,è in parte resa indipendente dalla reception ,da elementi in tessuto tecnico blu notte,i quali assolvono alla funzione di contenitori e dissuasori acustici,oltre che di elementi illuminotecnici.

Questi ultimi,probabilmente unici elementi di rottura,vanno a contrapporsi a quella sensazione di “leggerezza” dettata dai toni neutri della muratura,dalla sospensione degli arredi (i contenitori a parete,il divano d’attesa a tutta altezza) e dalla loro retroilluminazione.
Contribuiscono ulteriormente a sottolineare tale concetto,i lampadari a soffitto, ai quali sono sospesi dei ciottoli fluttuanti.
Unica concessione al colore è il giallo-arancio,in quanto logo aziendale che da una parte segna le pareti attraverso i sottili contenitori in metallo, dall’altra arricchisce cromaticamente, lo spazio della sala operativa principale.